Non c’è niente di più bello che essere turisti della propria città. Eh si, Napoli offre spunti sempre diversi, una città che può essere osservata dalle angolazioni più disparate.

E’ sicuramente una delle poche realtà urbane al mondo che è possibile visitare non solo in superficie, con le sue maestose abbazie, i musei, palazzi storici, i castelli e i panorami da mozzare il fiato, ma è anche la città che può essere ammirata nel sottosuolo.

Il sottosuolo napoletano infatti nasconde tesori e bellezze davvero indescrivibili, una Napoli nascosta che può essere svelata solo a chi desidera effettuare visite guidate fuori dall’ordinario.

Chi ha partecipato a visite nel sottosuolo partenopeo ha potuto ammirare un qualcosa di davvero grandioso.

Napoli sotterranea

Il tour alla scoperta della Napoli sotterranea, prevede l’esplorazione di un fittissimo e complesso reticolo di cunicoli e cavità. Questo tipo di meta è molto gettonata sia dai turisti ma anche dai napoletani stessi che non si lasciano sfuggire questa visita perchè desiderano scoprire posti sempre nuovi della loro città.

La città sotterranea che si estende sotto tutto il centro storico, e nasconde luoghi in cui  miti e leggende sono ancora oggi molto presenti nell’immaginario collettivo dei partenopei.

Le gallerie sottostanti Napoli sono state usate, nel corso dei secoli, in diversi modi. Nate in seguito all’estrazione di tufo per la costruzione della città, ospitano i vecchi acquedotti,  come quello della Bolla, di origine greca, l’acquedotto Augusteo, romano e l’acquedotto del Carmignano del 1600.

Il sottosuolo napoletano tutto da scoprire racchiude dentro di se più di 2400 anni di storia, una storia che vale la pena di conoscere per capire ancora di più la città.

Una pausa meritata

Un ultimo consiglio dopo la visita, risalite in superficie e raggiungete il Gran caffè Gambrinus, a due passi dalla rinomata piazza del Plebiscito.

Fermatevi e preparatevi ad assaporare dell’ottimo caffè napoletano, anche questa vi assicuriamo un’esperienza unica, dopo tanto scoprire una pausa di gusto ci sta tutta.