Chat with us, powered by LiveChat

E’ un tortano o un casatiello? Chi non ha mai commesso l’errore di confonderli alzi la mano. Siamo sicuri in tanti, per questo motivo abbiamo deciso di facilitare questa annosa questione, raccontandovi alcune importanti differenze che distinguono questi due rustici.

Uguali eppure diversi

Partiamo col dire che entrambi si presentano come ciambelle salate che si mangiano nel periodo di Pasqua, eppure nonostante siano molto simili tra loro, hanno diversi elementi che li contraddistinguono e che ci portano a definire queste pietanze due “gemelle diverse”.

Il primo elemento che salta all’occhio, che li contraddistingue è sicuramente la presenza dell’uovo sodo.

Nel tortano, l’uovo sodo è presente solo all’interno della farcitura mentre nel casatiello l’uovo sodo oltre ad essere un ingrediente fondamentale presente nella farcitura, ha anche un ruolo di prestigio per quanto riguarda la presentazione.

Le uova sode infatti vengono posizionate anche come decorazione, aggiunte nella parte superiore del rustico, creando una sorta di gabbia ottenuta dall’intreccio di pasta.

Dunque, il primo segno di riconoscimento che li contraddistingue è affidato al posizionamento delle uova sode.

Una volta che invece si procede all’assaggio dei due rustici, il tortano di per se nella ricetta originaria dovrebbe avere come farcitura solo formaggio, uova, pepe e cicoli, mentre il casatiello oltre a tutti questi ingredienti, ha anche un rinforzo di salumi come prosciutti vari e salami. Insomma il casatiello si presenta come il parente più ricco del tortano.

Oggi però le ricette tradizionali, come spesso accadono vengono rivisitate e sempre più spesso all’interno dei tortani sono presenti ingredienti grassi come i salumi.

Da qui probabilmente che nasce la confusione tra queste due pietanze che sempre più spesso appaiono come simili.

Il più buono tra i due? Difficile a dirsi, perchè ognuno ha le sue preferenze, ma in entrambi i casi ci troviamo di fronte a delle vere eccellenze culinarie.

 

 

Tutti gli ordini effettuati a partire da Giovedì 18/4 alle ore 12 verranno evasi a partire da Martedì 23/4 Ignora