Limoncello Spritz: il nuovo cocktail ideato in Costiera Amalfitana | Gran Caffè Gambrinus
di Simona Vitagliano

A Napoli, si sa, tutto può essere personalizzato e partenopeizzato, potremmo dire, in una maniera che solo in questa città dalle mille sfaccettature può far accadere.

È quello che è successo anche allo Spritz, il cocktail preferito dagli appassionati di aperitivi nato oltre un secolo fa tra Padova, Treviso e Venezia, che si è “contaminato” di una prelibatezza tutta nostrana, il limoncello, in una nuova proposta drink che ha spopolato quest’estate.

Il Limoncello Spritz alla conquista di Rimini (e non solo)

Lo hanno chiamato “Lemon Spritz” ed è stato realizzato con il limoncello prodotto con i limoni IGP della Costiera Amalfitana: un cocktail che, con il suo tipico colore giallo intenso e sfumato, ha conquistato la più grande fiera internazionale del settore turistico svoltasi quest’estate in costiera romagnola. In poco più di 24 ore, il barman Antonio Anastasio, allo stand della Valle Dei Mulini di Salvatore Aceto che promuoveva il suo “lemon tour“, ha realizzato oltre 1500 Lemon Spritz e deliziato, quindi, tantissimi palati nell’arco dell’intera manifestazione. La ricetta? A base di limoncello, prosecco, seltz e un pizzico di zenzero.

Ma l’idea originale, secondo altre fonti, risale a qualche anno più addietro e, precisamente, al 2012. In quell’anno, infatti, ha fatto il suo ingresso sul mercato il Bottega Spritz, una variante del drink originale a base del Limoncino della casa, preparata insieme a Bottega Gold Prosecco Doc, Soda, ghiaccio, mezza fetta di limone e foglie di menta. Tutto sarebbe partito, quindi, proprio da quel liquore semplice e non impegnativo, conservato nella iconica bottiglia in vetro satinato di forma ovale, che, con i suoi 30 gradi, viene consumato spesso come digestivo, nel gelato e nei cocktail: appunto, il Limoncino Bottega, proposto, però, in una variante fresca e aromatica che esaltasse il sapore mediterraneo.

Ancora una volta, quindi, un connubio di idee, quello tra il Nord ed il Sud, che ha suggerito ai napoletani la strada da seguire… questa volta, lungo i terrazzamenti panoramici, coltivati a limoni, degli indimenticabili scenari della Costiera Amalfitana.